Amici minchioni e cactus minchioni ancor più

Mi sto ancora chiedendo chi sia peggio tra Francesca e Davide, ma…oddio, davvero non riesco a scegliere!!!
Cosa più importante, però, è questa: Chi tra di voi ha un cactus in casa??? Chi???
Chiedo questo perché avevo due cactus, un mesetto fa, nello stesso vaso…erano così carucci e, soprattutto, davano una parvenza di grande vitalità.
Non sapendo bene quanto innaffiare le due piantine che sentivo ormai parte della mia vita, ho guardato su un sito: “Una volta al mese, abbondantemente”.

Passano i giorni e Alessio serenamente conta i giorni rimanenti all’operazione di inaffiaggio, li crocetta sul calendario. Ogni sua giornata è regolata in base all’evento speciale: 2 Febbraio esame di Database..no, devo annaffiare i cactus, andrò all’appello successivo. 24 Gennaio, aperitivo con gli amici…e i cactus chi li guarda? No, niente. 27 Gennaio, andare a tennis…ma se poi i cactus si sentono soli?
All’arrivo del 23esimo giorno, mentre Alessio usa il pc e ride a più non posso, gioviale come un bimbo che ha appena ricevuto in regalo un kit temperamatite+matite colorate, sente un “TUC”.
Cosa sarà mai??
Si guarda attorno, con fare circospetto, guarda fuori, e nel mentre lo sguardo gli cade su…su…su…

su..

NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

Mentre il volto gli si trasforma nel grido di Munch nota che uno dei due cactus è per terra, si è staccato dal vaso autonomamente. Una sorta di suicidio, insomma.
Alessio guarda il cielo, stringendosi al petto il cactus (oddio, forse no, visto che ha le spine) e urla: “PERCHEEEEEEEEE’, PERCHE’ A MEEEEEEEEEEEEEEEEEE”, piangendo disperatamente, trafitto dal dolore.
L’unica motivazione per continuare a vivere, ripete tra se e se, è che l’altro cactus sia ancora vivo…devo farmi forza, anche se è dura.

Domenica 1 Febbraio anche il secondo cactus è caduto.

Davide e Francesca

Mercoledì sera Cristina organizza per andare a mangiare una pizza, per festeggiare il suo compleanno. Aspettiamo che arrivino gli altri, poi lei e il suo ragazzo (Davide) salgono in macchina con me. Cristina si mette davanti e, ridendo, dice: “Oggi sto io davanti che sono la festeggiata” (n.d.: Davide sta sempre davanti e si incazza se qualcuno gli frega il posto).
Lui fa per salire dietro, Cri: “Ora vado un po’ avanti così stai più comodo, ahahahah” e Davide: “vai avanti col sedile entro 3 secondi o ti prendo a manate quella testa di merda”.
Parto, facciamo qualche metro. Davide mi racconta che nel pomeriggio Cri era stanca, allora lui le ha detto: “la prossima volta porto il passeggino così ti riposi”; Cristina: “noooo io voglio la carrozzina!!!” e io: “Il carrello della spesa no?”. Davide guarda Cristina, guarda me e, riferendosi alla lei, fa: “Sì, così glielo spaccavamo in faccia”.
Semaforo rosso, accostiamo Diego che a bordo ha Luca a lato passeggero e dietro Annalisa.
Davide scoppia a ridere, ripartiamo e ci dice: “Ma nei posti dietro c’era Scream??? Annalisa è tutta bianca!!! E le fossette ai lati della bocca quando sorride le fanno la bocca come quella di Scream, è identica!!! Auhauhuhauhaaaaaaaaa” (e tutti a ridere https://i0.wp.com/i38.tinypic.com/1z1fu9z.gif).

Francesca stamattina mi manda un messaggio e mi dice: “Ti ho sognato, ma so solo io cosa facevi nel sogno!! Ahahahahahahha”.
Conoscendo i suoi sogni (su cui stendo volentieri un velo pietoso) le ho chiesto in che modo fossi coinvolto, temendo già frasi tipo “eri morto” o “avevi una malattia incurabile”…ah già, quest’ultima opzione si era già verificata 

“Io, mio fratello e i suoi amici siamo andati nel deserto del Sahara e abbiamo trovato anche te con dei tuoi amici. Io volevo unirmi alla tua compagnia perché sapevo che mi sarei divertita di più, ma mio fratello non voleva. Sono scappata e io e te abbiamo cominciato a fare dei giochi scemi, e ad un certo punto hai fatto la verticale sul cesso XD”.

Qualcuno mi salvi

Annunci

5 pensieri su “Amici minchioni e cactus minchioni ancor più

  1. avevo messo un commento con il link al video di un pazzo e non mi ricordo dove l’ho messo.
    adesso ci sarà il mio nome tra le parole cercate.cazzocazzo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...