18/02/2007

 L’annuncio dell’ultima volta non ha avuto successo. Trovando il testo integrale della canzone “Why does my heart feel so bad?” di Moby avevo messo in palio Tania coltivatrice di Pitosfori nani, ma l’unico ad aver risposto è stato Peter, il quale ha trovato 1 milionesimo di testo…l’unico pezzo che avevo trovato io, l’aveva trovato mia nonna e l’aveva trovato persino la signora che fa la pubblicità della Coop…quindi a lui va un unghia dei piedi di Tania, rimane da scegliere quale dito.
Peter, intendo dire che il pezzo che hai trovato viene ripetuto MOOOLTE più volte, non mi hai saputo dire quante…e quindi niente vincita, nono. Quella è poesia pura.
Ripropongo quindi il “contest”, stavolta in palio una macchina ecologica che va avanti grazie alla “Power of love” (detta anche “Forza dell’amore”). Partecipate numerosi!

Ma iniziamo con i commenti:

3 pubblicità di m…….eravigliosa fattura…

-Grancereale Mulino Bianco

Dopo l’orripilante storia del bambino che ficca il dito nel pane cosa potevano rifilarci, se non qualcosa di altrettanto stupefacente?

E’ mattina presto, una donna, piena di buoni propositi, si sveglia. Si siede a tavola, pronta a preparare la colazione; vede sul tavolo una confezione dei buonissimi Grancereale, un istinto irrefrenabile la prende. Scarta la confezione accuratamente, per non rovinare il prezioso biscotto che già sta assaporando e… mentre tutti aspettiamo che lo addenti, lei ci stupisce. Prende il biscotto in mano, lo esamina attentamente e ne stacca un cereale. Come fosse un reperto archeologico, sedimentato da secoli. Lo stacca, perfettamente integro, e cosa fa? LO PIANTA IN UN VASO.
Tralasciando il fatto che tutti, OVVIAMENTE, abbiamo sempre un vaso pieno di terra pronto ad accogliere una nuova piantina, viene da chiedersi:

Ma povera idiota, hai mai pensato che, *forse*, i biscotti vengono COTTI prima di essere venduti?
– Kinder Delice (http://www.youtube.com/watch?v=UsJumL79L1g)

C’è un gruppo di ragazzini allegri, pieni di gioia e serenità (dei deficienti, insomma). Il loro sogno è quello di fondare una band ma, ahimè, non riescono proprio a trovare un nome adeguato.  Ne hanno pensati mille, ma nessuno si è rivelato quello giusto. Ci vorrebbe un nome allo stesso momento figo e d’effetto, che non sia scontato e che piaccia alla gente.
Uno di questi minorenni decerebrati è a casa, sta facendo merenda con una BUONISSIMA Kinder Delice mentre prende una pausa dal pesantissimo lavoro (quello di trovare un nome). Gli cade lo sguardo sulla brioche e  gli viene il colpo di genio; si batte la mano sulla fronte, esulta, sorride: “HO TROVATO!!!!!!!! CI CHIAMEREMO “I DELICE” !!!!!!!!!!!!!!! ”

Ma brutta testa di cazzo, e se l’occhio ti capitava su “Vagisil crema” come vi chiamavate?? Tua madre stasera cucina i finocchi, perché non prendi ispirazione, stavolta?

– Deodorante per bagno

La pubblicità in questone è quella di Glade microspray (si ringrazia Serena per il nome del prodotto): C’è un bambino dai tratti orientali, leggiadramente seduto sulla tazza del cesso (ops) e, finito di espletare i suoi bisogni fisiologici (vedi: cagare), si gira verso il profumo per bagno. Questo profumo dovrebbe avere il seguente scopo: espletato i propri bisogni, e inondato il bagno di odori maleodoranti nonché allucinogeni, una pressione sul tasto del profumo e la stanza diventa un prato fiorito, pieno di lillà.
Il bambino, quindi, si gira verso il suo profumino preferito, pronto a ridare freschezza alla discarica appena creata, quando si accorge che è finito: CHE TRAGEDIA!!!!! Si mette a urlare, in preda al panico:  “MAMMA MAMMA E’ FINITO!”. La madre accorre, pensando che il figlio sia in punto di morte, e il bambino “MAMMA MAMMA E’ FINITO E’ FINITO E’ FINITO!” la madre tenta di calmarlo, ma non è possibile, è successa una cosa gravissima “E’ FINITO E’ FINITO E’ FINITO E’FINITO E’ FINITO E’ FINITO E’ FINITO E’FINITO”.

MA BRUTTO DEMENTE, L’UMANITA’ E’ ANDATA AVANTI 2 MILIARDI DI ANNI SENZA PROFUMATORE PER IL CESSO!


Lezione di Matematica Discreta e Settimana Enigmistica

Mi appresto a seguire un’altra bellissima (ma dove?) lezione di Matematica Discreta, farcita di numeri e probabilità peggio di un kebab.
Dopo una ventina di minuti Nicola si gira verso Marco, gli fa una domanda e l’altro, in perfetto inglese: “You understand un cazzo”. Il professore è impegnato a spiegare i vari modi di comporre delle parole con le lettere C O M P U T E R, “Quelli che tutti chiamiamo anagrammi”. Calcola tutti i modi di combinare le parole, quelle che hanno la P dopo la T, quelle con le vocali messe alternate alle consonanti e così via.
Uno alza la mano e chiede: “Professore, qual è la formula che devo usare, in questo caso?”. Il professore si volta verso di lui, gli sorride e gli risponde: “Quella corretta”. Grazie.
Avanzando nella spiegazione, fa un riassunto di ciò che ha spiegato: Si gira verso la lavagna di destra: “Da questa parte trovo quello che trovo, mentre – si gira verso quella di sinistra – da questa leggo quello che leggo”. Meno male che c’è lei, a spiegarci le cose.

Mi giro verso Fabio e, per scherzo, gli chiedo: “Ma Andrea oggi è per fare felice me, che non è venuto ?” e Fabio: “…………………………..non lo so.”
Il professore scrive la parola AIUOLA alla lavagna e dice: “Esercitiamoci con un altro anagramma”.

Ma che palle. Forse non ha capito che nelle parole crociate non sono gli anagrammi, che danno problemi. Sono i rebus.

Chi sa fare i rebus alzi la mano. Non quelli con “Il  -disegno di un sole- è caldo”, quelli della Settimana Enigmistica. Ogni volta mi ritrovo a pensare che evidentemente sono io l’idiota, perché se li mettono ogni volta vuol dire che qualcuno li sa anche fare.
C’è un’immagine di una donna, immersa in un paesaggio collinare, con di fianco un animale bizzarro. Sopra si leggono dei numeri (ma che me ne faccio? Pensi che mi aiutino? Te lo dico io: NO.) e inizi a pensare: bambina…no…donna…no…ragazza…no, non si combina in nessun senso…decidi di lasciare perdere la prima parte e passi all’animale: cos’è? Una tartaruga allungata? No….un istrice? Forse..no, non sono aghi, quelli. Che roba è? Guardi di fianco al rebus: “Trova le 10 differenze”; facciamo quello, va.

La settimana dopo, per curiosità, decidi di ricomprare la “rivista” per vedere la soluzione del rebus. La donna era, ovviamente, una “MAMMA” e l’animale un “PANGOLINO”; si dovevano prendere 2 lettere dalla prima parola e 3 dalla seconda. Avrete capito, ormai, che la soluzione era: MANGO!!!!!!!!!!!!!!

Come ho fatto a non pensarci prima?

Io: Fabio, ora che sei sceso dal pullman vai verso la cascina che hai di fronte.
Fabio: Cos’è una cascina?

Advertisements

7 pensieri su “18/02/2007

  1. Sono stato preso da un attacco di curiosità acuta (si, lo so la curiosità è donna ma nn posso farci niente) e mi son messo a cercare questo benedetto testo ovunque: tra i miei libri, nella cartaigienica, tra le mie foto, sotto il Pc..ma niente di niente..
    L’unica cosa che ho trovato è che pure Moby possiede un blog (AAAHHH ora possiamo sapere pure i cazzi di Moby)sul suo website..e che in spagnolo la canzone si chiama “Porque se siente tan mal mi corazón?”(chissà come si dirà in aramaico)
    Quindi mi son ricordato di essere uno studente laureando in lingue e ho deciso di mettere in atto tutto il mio sapere scaric…(ehm…andando alla Ricordi Mediastore e comprando il suo singolo) facendo da traduttore simultaneo..
    Questo è cio’ che ne é venuto fuori:
    Why does my heeeeaaart feel so bad
    Why does my soooul feel so bad
    Why does my heeeeaaart feel so bad
    Why does my soooul feel so bad
    Why does my heeeeaaart feel so bad
    Why does my soooul feel so bad
    Why does my heeeeaaart feel so bad
    Why does my soooul feel so bad
    Theeeeeese open doors, theeese open doors, theeese open dooors, theeeese open dooors theeese open dooors, theeeese theeeeese open doors..eeehhh!!
    Why does my heeeeaaart(Why does my..my..my..my..) feel so bad(feel feel feeel)
    Why does my soooul (Why does my..my..my..my) feel so bad(feel feel feel)
    Why does my heeeeaaart(Why does my..my..my..my..) feel so bad(feel feel feeel)
    Why does my soooul (Why does my..my..my..my) feel so bad(feel feel feel)
    Theeeeeese open doors, theeese open doors, theeese open dooors, theeeese open dooors theeese open dooors, theeeese theeeeese open doors..eeehhh!!
    Theeeeeese open doors, theeese open doors, theeese open dooors, theeeese open dooors theeese open dooors, theeeese theeeeese open doors..eeehhh!!
    Why does my heeeeaaart feel so bad
    Why does my soooul feel so bad
    Piu’ integrale di così si muore 😀 Ma ora le cose sono due: O Moby ha scritto un’altra versione in un attimo di mal di pancia di cui io non sono a conoscenza o c’è qualche altra cosa sotto..hihihihi
    Scusandomi per il commento troppo prolisso, commento solo con un AHAHAHAHA le pubblicità bellissime 😀
    P.S secondo te cosa vuol dire “FRIGO?no FRIGHISSIMO”nell’ultimo spot di quel coso della Kinder?
    P.P.S: l’unghia di tania è incarnita?

  2. Dipende, alcune unghie le ha incarnite, alcune no…Scegli un dito e incrocia le tue (di dita)!
    La pubblicità del “FRIGO?no FRIGHISSIMO” non l’ho commentata perché ci sto pensando dalla prima volta che l’ho vista (una settimana e mezza fa) e ancora mi risulta incomprensibile…aspetto delucidazioni dall’autore dello spot, che SICURAMENTE leggerà questo commento 😛
    Per il premio del contest dirò tutto nel prossimo aggiornamento, in modo da lasciare tanta SUSPANCE…complimenti per la voglia di scrivere tutte quelle frasone diverse tra loro xD

    Appunto per Serena, se mai leggerà qui: mi hai dato il link del blog di una tua amica (http://lallinuzza.spaces.live.com/), ma mi dice che non esiste o l’accesso è ristretto! Che si fa?

  3. e che lo dico a fare..ormai nemmeno si carica del tutto la pagina..che già sto ridendo!!ihihih..lo ammetto..non so nemmeno che senso abbiano i rebus!a dir la verità..li ho sempre odiati..ghgh..grazie del complimento comunque..XD..spero che il prossimo post sia di altrettanta ‘bellezza’..maccheddico??!?!?se tutto dipende da me?!?!?ormai ho la delice in testa..la band intendo..muaahahahahahahahahahahahahah..XD..ho il cd originale..se vuoi te lo presto!!!ghgh..aspetto tue notizie..;D..ciauuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu..

  4. Salve! Stavolta vengo sul blog giusto!!
    Mah, non so come mai, di colpo, il mio castello sia diventato così popolare… boh!! E pensare che ai vampiri piace la tranquillità…

    La pubblicità del mulino bianco mi fa pensare una cosa terribile: se piantando quei cereali cresce qualcosa, cosa cavolo ci sanno da mangiare quegli assassini?? Cioè, ci danno roba VIVA???

  5. Grazie per il commento al blog e per il consiglio (anche se la mancanza di capoversi serve anche a far girare la testa… rende il tutto più avvolgente con meno pause… :P)
    Complimenti per il tuo blog… davvero bello!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...