17/10/2006

“Venerdì scorso sono andato dal dottore”.
Frase traducibile nel modo seguente: “Ho perso mezza giornata”.
L’orario di visita era dalle 11 alle 13, allora mi son detto: “Andiamo alle 10,30, visto che alle 13.30 devo andare a scuola, tanto a quell’ora non ci sarà nessuno”.
In lontananza vedo una signora che entra dal dottore…ma ha aperto in anticipo?
Entro anche io, prendo il numerino e cerco di riprendere gli occhi che mi stanno cadendo dalle orbite.
SONO IL NUMERO 12.
Entro nella stanza: la media dei pazienti è 99 anni, perché ci sono io che la abbasso di 1.
Un appello a voi simpatici, dolcissimi VECCHIACCI CHE ANDATE DAL DOTTORE 14 ORE PRIMA E FATE PERDERE TEMPO AL MONDO INTERO:
AVETE QUALCOSA DA FARE DURANTE LA GIORNATA?
E’ COSI’ URGENTE ANDARE PRIMA DI TUTTI GLI ALTRI PERCHE’ AVETE UN LEGGERO MALE AL POLSO?
E’ NECESSARIO ANDARE DAL DOTTORE TUTTI I GIORNI?

NO

Ma tanto non mollate, siete sempre lì. Uno degli amabili vecchi probabilmente ha l’Alzheimer galoppante e, alle 10.35 dice: “Ma il dottore oggi è in ritardo..”. Sìsì, anche per te ormai è tardi..le pillole di fosforo dovevi prenderle prima.
Siccome (fortunatamente) non c’erano i numeri 3 e 4, il numero due chiede chi è il 5.
Di colpo il 5 si alza, come se gli avessero detto che ha vinto una cena con Monica Bellucci (“Il personaggio che interpreto in “Io e Napoleone” è un pò mignotta”) e urla: “SONO IO IL 5 SONO IOOOOOOOOOOOO”.
Il numero 2, stupito, gli dice che dopo il 2 toccherà a lui e l’altro dice:”Ah tocca a me?” e fa per andare alla porta.

Certe volte la vecchiaia funziona meglio di una lobotomia, incredibile, eh?

Passati quei due scopro che mancano anche il 7 e l’8 (ma siamo a “Giochi senza frontiere”?), così ho perso solamente un’ora e mezza!

Gli altri giorni sono trascorsi normalmente, tra dimostrazioni incomprensibili di Matematica Logica e spiegazioni scontate e noiose di Programmazione I…stasera riprenderò a fare aikido, anche se la voglia manca abbastanza…sono pigrooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo!
E ciò si deduce anche dal ritmo con cui aggiorno il blog

Ah una perla di saggezza: Febbraio ha 30 giorni.
Sì, nel caso aveste sempre pensato che ne ha solo 28 (29 quando non sa cosa fare), avete capito male.
L’altro giorno all’ Università un mio (idiota) compagno continuava a sostenere che “FEBBRAIO HA 30 GIORNI!!! 30 30 SISI!”. Dopo la mia faccia da “A 19 anni ancora non sai quanti ne ha?” arriva un altro, più furbo del primo: “Sì, guarda che ne ha 30”. Evviva.
Ma dove sono finito? OMMIODDDIIOOOO, HO CAPITO!!!

Domani gli chiederò se hanno parenti irlandesi.

Segnamo:

“Febbraio ha 30 giorni” – Due minchioni incontrati (purtroppo) a scuola.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...